Per un nuovo welfare comunitario di inclusione

Sabato 9 aprile dalle ore 10 il Digital talk del Progetto Welfare 4.0

Entra nel vivo delle azioni progettuali (ricerca e formazione), l’iniziativa denominata “Welfare 4.0 – Per una definizione di un welfare comunitario di inclusione”, finanziata nell’ambito dell’Avviso 2/2020 dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

Il progetto Welfare 4.0 punta a formare, attraverso tutti gli strumenti culturali e tecnici basati sui principi della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, tutti quegli operatori pubblici e privati che operano nei diversi sistemi regionali, al fine di implementare un nuovo welfare comunitario d’inclusione. Oltre che sensibilizzare gli operatori della comunicazione e del mondo dell’informazione nel costruire una nuova cultura, immagine e rappresentazione della disabilità, sono coinvolti nel progetto i partner: FISH Onlus – Capofila, (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), la UILDM Direzione Nazionale (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) e LEDHA (Lega per i Diritti delle Persone con Disabilità), con le collaborazioni esterne di diverse università, enti locali ed associazioni del terzo settore.

«Il progetto Welfare 4.0 nasce dalla considerazione che l’emergenza dovuta al coronavirus ha ulteriormente confermato le criticità del welfare state italiano mettendo a nudo la fragilità del modello della presa in carico alla base dei servizi rivolti alle persone con disabilità», spiega il Presidente della FISH, Vincenzo Falabella: «ma anche dall’attenta valutazione del fatto che i 20 welfare regionali, spesso assai diversi tra loro in termini di risorse economiche e di azioni messe in campo, si concentrano sull’offerta di servizi che non hanno spesso finalità di empowerment, di abilitazione e di inclusione, premesse, queste, indispensabili per il conseguimento della piena cittadinanza delle persone con disabilità». 

La FISH, con l’intero partenariato, dedica il progetto a Rita Barbuto, attivista per i diritti delle persone con disabilità recentemente scomparsa. Il prossimo 9 aprile alle ore 10.00, al via il primo di una serie di workshop di sensibilizzazione che vedranno come relatori autorevoli esponenti tecnici del mondo sociale ed universitario. Si potrà partecipare al digital talk su “La definizione di un welfare comunitario di inclusione. Per un nuovo modello di progetto personalizzato per la disabilità”, online in diretta streaming sulla PAGINA FACEBOOK e sul CANALE YOUTUBE DI FISH, oltre che sullo stesso SITO INTERNET DELLA FEDERAZIONE, dove è possibile consultare anche il programma dei lavori. Sarà inoltre possibile accedere attraverso QUESTO LINK ALLA SALA ZOOM creata per l’evento.

Roma, 6 aprile 2022

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Potrebbero interessarti anche:

ApprofondimentiPolitiche

Che sia realmente garantito il diritto di voto alle persone con disabilità

EventiIniziativePolitiche

La FISH incontra le forze politiche, per chiedere impegni precisi

PoliticheSegnalazioni

Decreto Aiuti bis: nessun ristoro per il non profit contro il “caro energia”

ApprofondimentiPoliticheSegnalazioni

Collaborare tutti per un anno scolastico senza le solite criticità

PoliticheSegnalazioni

La FISH lancia l’allarme per il “caro energia”

IniziativePolitiche

Le politiche future per la disabilità. L’appello di FISH per la nuova legislatura

ApprofondimentiFocusSegnalazioni

Handylex: è on line il nuovo sito

Politiche

Dal rispetto del genere passa la battaglia per l’inclusione

Politiche

La FISH chiede al Presidente Draghi di andare avanti e alle forze politiche di essere responsabili

EventiWelfare 4.0

I sorrisi non bastano

Politiche

Scuola: così se il Governo non interviene l’inclusione scolastica rischia di peggiorare

ApprofondimentiFocus

Online il bilancio sociale della FISH

PoliticheSegnalazioni

I questionari dei pregiudizi

EventiPolitiche

Bene le parole del Garante Mauro Palma, FISH rinnova il proprio impegno

Segnalazioni

La ferma condanna di FISH per l’inqualificabile gesto ai danni di una nostra attivista

Skip to content