,

Decreto sull’inclusione scolastica approvato, ora nuova fase

Inclusione scolasticaNella seduta di ieri il Consiglio dei Ministri ha definitivamente licenziato il decreto correttivo del decreto legislativo n. 66 del 2017 che, come noto, reca “Norme per la promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità” e che è molto importante ai fini del diritto allo studio per tutti.

Il testo del decreto ha ottenuto i pareri favorevoli con proposte emendative delle competenti Commissioni di Camera e Senato. Nelle relative audizioni FISH ha espresso a suo tempo sia valutazioni di apprezzamento che suggerimenti di correzione ed aggiustamento con l’intento di raffinare ulteriormente la disposizione il cui testo era già il risultato di un lungo e fruttuoso confronto anche con le organizzazioni delle persone con disabilità e dei loro familiari.

La Federazione plaude al raggiungimento di questo traguardo, ma già rivolge la sua attenzione e le sue energie alla fase successiva, quella necessaria a rendere operative le disposizioni della norma: l’assieme dei decreti attuativi che il Ministero dovrà predisporre.” Così commenta Vincenzo Falabella, presidente della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap. “Nell’elaborazione di questi decreti il Ministro potrà contare sull’apporto della Federazione e dell’Osservatorio MIUR. Sarà un’occasione in più da cogliere per affinare le concrete modalità operative di una disposizione che virtualmente dovrebbe migliorare la qualità dell’inclusione di molte ragazze e ragazzi con disabilità.

In questa occasione non possiamo che esprimere la speranza che il prossimo anno scolastico, grazie a nuove risorse ed attenzioni, inizi davvero lo stesso giorno anche per gli alunni con disabilità e quindi siano operativi da subito tutti i servizi e i sostegni necessari per la frequenza e per l’inclusione scolastica. Il che significa: il sostegno, il supporto all’educazione e alla comunicazione, l’assistenza igienica e materiale, il trasporto. FISH, come lo scorso anno, monitorerà e raccoglierà disagi, lacune e ritardi.”

Condividi:

Potrebbero interessarti anche:

Politiche sociali

Audizione sul decreto legge 69/2024

Politiche socialiScuola

Incidente ragazzo autistico a scuola, FISH chiede al ministro Valditara l’invio di ispettori

Politiche sociali

La Festa della Repubblica per le persone con disabilità

Politiche sociali

Audizione sulla proposta di legge n. 536

Politiche sociali

FISH: necessario accelerare il confronto con Governo e Parlamento per diritti persone con disabilità

Politiche sociali

Dl 62, FISH: opportunità per persone con disabilità

Politiche sociali

Disposizioni in materia di politiche sociali e di enti del Terzo settore, audizione di FISH

Politiche socialiVita autonoma

Falabella (FISH): garantire vita indipendente a persone con disabilità

LavoroPolitiche sociali

1 maggio, lavoro: persone con disabilità sempre più escluse

Politiche socialiScuola

FISH, la Lega chiarisca posizione sui diritti degli studenti con disabilità

Politiche sociali

Decreto 39/2024, FISH: preoccupati per diritti persone con disabilità

Politiche sociali

FISH: decreto Disabilità semplifica vita a persone

AccessibilitàPolitiche sociali

Abbattimento barriere architettoniche, un webinar per fare chiarezza

Politiche sociali

FISH: necessario garantire inclusione e risorse a persone con autismo

Politiche socialiScuola

FISH: bene continuità didattica per studenti con disabilità