Autonomia differenziata, FISH: si penalizzano cittadini vulnerabili

L’approvazione in Senato del disegno di legge sull’autonomia differenziata, incide anche sui livelli essenziali di prestazione. Le Regioni potranno trattenere il gettito fiscale legato alle erogazioni del servizi per l’utilizzo di quelle risorse sul proprio territorio. Ciò, però, potrebbe portare ad un ulteriore squilibrio, con le Regioni più povere con minore capacità di spesa. E, tra queste, ci sono quelle del Mezzogiorno. I Lep devono essere garantiti, come dice la legge, in maniera omogenea in tutta Italia.

Il disegno di legge 615 prevede che le funzioni autonome agli enti regionali potranno essere attribuite dopo l’approvazione dei Lep. Questo ultimo passaggio è atteso dal 2017, ma sarà necessario amplificare il sistema e mettere al centro dei servizi la persona e le sue esigenze. Dall’istruzione al lavoro fino alla salute.

“L’assenza di risorse dello Stato, lasciando tutto alle risorse territoriali, non consentirà di garantire i servizi minimi, aumentando, di fatto, le disparità territoriali e tra i cittadini. Saranno i più vulnerabili, e tra loro le persone con disabilità, a pagare, ancora una volta, in termini di welfare e diritti. Come avevamo detto lo scorso anno sarebbe più giusto lavorare più che sull’autonomia differenziata, sull’autonomia solidale. In questo senso lo Stato dovrebbe sostenere le Regioni in maggiore difficoltà”. A dirlo il presidente di FISH, Vincenzo Falabella.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche:

AccessibilitàPari opportunitàPolitiche sociali

Disability card e contrassegno parcheggio, FISH: bene accordo Ue

Politiche sociali

Disabilità, bene accordo tra CNEL e ministero

Politiche sociali

FISH: bene istituzione Garante disabilità

LavoroPolitiche sociali

FISH: apprezziamo inclusione persone con disabilità

Politiche sociali

FISH: daremo contributo su discussione decreto anziani non autosufficienti

Politiche sociali

Giornata Memoria, FISH: ricordare Olocausto persone con disabilità

Politiche sociali

No ai tagli dei contributi per le persone con disabilità gravissima

Politiche sociali

Inclusione scolastica, FISH scrive a Valditara

Politiche sociali

Sì della Conferenza Stato-Regioni sulla valutazione di base delle disabilità

Politiche sociali

20 anni di legge Stanca, ma l’accessibilità non è ancora per tutti

Politiche sociali

Persone con disabilità, la direzione presa è quella sbagliata

Politiche sociali

Legge di Bilancio, FISH preoccupata per persone con disabilità

Politiche sociali

Giornata Diritti Umani, FISH: garantirli a persone con disabilità

Politiche sociali

FISH: il 3 dicembre sia una giornata di riflessione sulla disabilità

Politiche sociali

FISH, rafforzato il patto federale per migliorare le politiche per la disabilità