,

Welfare inclusivo, presentati risultati del progetto FISH

Per un Welfare comunitario di inclusione e di riconoscimento dei diritti delle persone con disabilità. Su questo si è basato il progetto Welfare 4.0, che vuole essere al contempo anche un indirizzo alla politica, al mondo dell’associazionismo e del terzo settore. Mercoledì 6 settembre presso la Sala Monumentale della Presidenza del Consiglio dei Ministri sono state presentate azioni e strumenti innovativi per un nuovo welfare. Il progetto 4.0 ha affrontato anche il tema linguaggio della comunicazione ed ha supportato i progetti di vita indipendente.

Welfare 4.0 ha visto FISH capofila, in partenariato con UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) e LEDHA (Lega per i Diritti delle Persone con Disabilità). Welfare 4.0 è finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Superati i numeri previsti. Oltre 600 gli iscritti ai due Mooc presenti sulla piattaforma Federica Web Learning dell’università Federico II di Napoli. Circa 700 i partecipanti ai seminari I sorrisi non bastano sulla comunicazione ed il linguaggio relativo alla disabilità. Inoltre, il manuale prodotto nell’ambito di Welfare 4.0 è stato adottato da alcune delle maggiori università italiane.

All’iniziativa sono intervenuti il presidente FISH, Vincenzo Falabella, il ministro per le Disabilità, Alessandra Locatelli. A seguire il vicepresidente FISH, Roberto Speziale, il presidente UILDM, Marco Rasconi, il presidente LEDHA, Alessandro Manfredi. Ed ancora i membri del comitato scientifico Ciro Tarantino e Giampiero Griffo, il direttore dei LEDHA, Giovanni Merlo, il segretario della UILDM, Michele Adamo, Andrea Tonucci di FISH Umbria e Annunziata Coppedè di FISH Calabria. Le conclusioni sono state affidate ad Alessandro Lombardi della Direzione Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

“Come facciamo ogni giorno, anche attraverso Welfare 4.0, FISH si è impegnata a promuovere e difendere i diritti delle persone con disabilità in Italia. Riteniamo che il welfare debba essere un pilastro fondamentale della nostra società, garantendo un accesso equo e inclusivo a servizi di qualità per tutti i cittadini. Le persone con disabilità hanno il diritto di vivere una vita dignitosa, partecipare attivamente alla società e avere accesso ai servizi, garantendo l’inclusione sociale e l’uguaglianza di opportunità. FISH continuerà a lavorare con tutte le parti interessate, inclusi Governo e Parlamento, per promuovere una società più inclusiva, equa e consapevole dei diritti umani. Solo attraverso un impegno condiviso e una cooperazione attiva possiamo garantire un futuro migliore per tutti, indipendentemente dalla loro abilità”. A dirlo il presidente di FISH, Vincenzo Falabella.

“Occorre superare l’attuale impostazione del sistema di welfare e ragionare in termini di vita indipendente. Questo significa chiedere che sostegni, servizi, prestazioni del welfare siano destinati a sostenere la persona nella sua libertà e autodeterminazione”. A dirlo il presidente di Ledha, Alessandro Manfredi.

“Siamo lieti di essere stati coinvolti in questo progetto perché ci ha permesso di lavorare su uno dei nostri capisaldi, vita indipendente e percorsi di autonomia delle persone con disabilità, e condividere il nostro know how su questo tema. C’è ancora tanto lavoro da fare, a livello di attuazione e sensibilizzazione, ma crediamo che il lavoro di rete tra associazioni possa portare a un cambiamento all’interno delle nostre comunità”. A dirlo il presidente Uildm, Marco Rasconi.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche:

Politiche sociali

Audizione sul decreto legge 69/2024

Politiche socialiScuola

Incidente ragazzo autistico a scuola, FISH chiede al ministro Valditara l’invio di ispettori

Politiche sociali

La Festa della Repubblica per le persone con disabilità

Politiche sociali

Audizione sulla proposta di legge n. 536

Politiche sociali

FISH: necessario accelerare il confronto con Governo e Parlamento per diritti persone con disabilità

Politiche sociali

Dl 62, FISH: opportunità per persone con disabilità

Politiche sociali

Disposizioni in materia di politiche sociali e di enti del Terzo settore, audizione di FISH

Politiche socialiVita autonoma

Falabella (FISH): garantire vita indipendente a persone con disabilità

LavoroPolitiche sociali

1 maggio, lavoro: persone con disabilità sempre più escluse

Politiche socialiScuola

FISH, la Lega chiarisca posizione sui diritti degli studenti con disabilità

Politiche sociali

Decreto 39/2024, FISH: preoccupati per diritti persone con disabilità

Politiche sociali

FISH: decreto Disabilità semplifica vita a persone

AccessibilitàPolitiche sociali

Abbattimento barriere architettoniche, un webinar per fare chiarezza

Politiche sociali

FISH: necessario garantire inclusione e risorse a persone con autismo

Politiche socialiScuola

FISH: bene continuità didattica per studenti con disabilità