Gli emendamenti FISH alla Legge di Bilancio

Il Paese sta attraversando una profonda crisi sociale ed economica. Tra i cittadini maggiormente penalizzati ci sono le persone con disabilità e le loro famiglie, che soffrono maggiormente il caro bollette. Gli ultimi non possono esserlo anche nella lista delle priorità del Governo. Per questo la federazione ha analizzato la Legge di Bilancio dello Stato per il triennio 2023-2025 ed ha elaborato emendamenti che saranno trasmessi alla Commissione Bilancio della Camera e ai diversi parlamentari, proposte che risponderanno concretamente ai bisogni delle persone con disabilità e delle loro famiglie.

«Da tempo abbiamo denunciato l’impoverimento delle persone con disabilità e le loro famiglie a causa della gravi crisi energetica che ha impattato sulla tenuta economica e sociale. Ci saremmo aspettati una risposta più adeguata agli attuali bisogni. Purtroppo nulla di tutto questo, c’è poco sulla disabilità, se non l’aumento dell’assegno unico per le famiglie con a carico figli con disabilità. Strumento si importante ma che non può essere l’unico intervento. Ci sono fondi che necessariamente dovranno essere implementati con la Legge di Bilancio, tra cui il Fondo per la non autosufficienza, per la vita indipendente, il Dopo di Noi». A dichiararlo il presidente di FISH, Vincenzo Falabella.

«Naturalmente ci attendiamo che i diversi emendamenti che saranno presentati avranno ricadute significative sui comparti, salute, scuola e lavoro. Chiediamo quindi un ulteriore assunzione di responsabilità del Governo e del Parlamento affinchè posano essere reperite risorse adeguate per far fronte all’attuale grave situazione economica in qui versano le persone con disabilità e le loro famiglie, che non possono essere dimenticate in questo delicato momento storico», aggiunge Vincenzo Falabella.

FISH da ora al Presidente del Consiglio Giorgia Meloni un maggiore impegno ed un urgente incontro per affrontare i temi che impattano sulla vita quotidiana dei cittadini e le cittadine con disabilità.

Emendamenti Fish – Atto Camera 643 (Legge Bilancio)

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Potrebbero interessarti anche:

Pari opportunitàSegnalazioni

Incitamento violenza ai danni delle donne con disabilità, gravità inaudita

Politiche sociali

Gli emendamenti della FISH al Milleproroghe

Politiche sociali

Sulla Legge di Bilancio si poteva fare di più

Eventi ed iniziative

Vincenzo Falabella confermato presidente FISH

Eventi ed iniziative

Come trasformare le attuali sfide in opportunità di crescita

Eventi ed iniziative

Il 25 novembre di FISH contro la violenza sulle donne

Welfare 4.0

Un welfare comunitario d’inclusione, i seminari di Welfare 4.0

Politiche sociali

Proficuo incontro con il ministro per le Disabilità Alessandra Locatelli

Politiche socialiScuola

Per troppo tempo i bambini e le bambine con disabilità sono stati invisibili nelle statistiche

Politiche sociali

Pronti ad un confronto con il nuovo Governo per i diritti delle persone con disabilità

Politiche sociali

Un nuovo Governo per sfide antiche: si ascoltino le federazioni delle persone con disabilità

Politiche socialiVita autonoma

Il ddl delega non autosufficienza mette in secondo piano le persone con disabilità

Politiche sociali

La giunta nazionale della FISH sul taxi “vietato” alle persone con disabilità

Politiche sociali

La FISH si attende ora dalle nuove Istituzioni risposte urgenti e fatti concreti

Eventi ed iniziativeWelfare 4.0

È possibile parlare di disabilità, evitando stereotipi e pregiudizi?

Skip to content