Azioni

Manifestazione delle persone con disabilità contro il nuovo ISEE

Manifestazione delle persone con disabilità contro il nuovo ISEE

FAND e FISH indicono una grande Manifestazione Nazionale a Roma il 23 maggio. Obiettivo della mobilitazione: contrastare quanto potrebbe accadere in materia di ISEE. In questi giorni, infatti, il Ministero del Lavoro e quello dell’Economia lavorano per modificare quello strumento ed i segnali sono tutt’altro che rassicuranti. Ma non è tutto: voci sempre più insistenti, e mai smentite, profilano un attacco anche sul fronte delle indennità di accompagnamento: potrebbero essere agganciate al reddito personale, cancellandone l’erogazione per centinaia di migliaia di persone.

FISH incontra Guerra su ISEE

FISH incontra Guerra su ISEE

La Manovra Monti (L. 214/2011) prevede la revisione dei criteri di calcolo dell’indicatore della situazione economica e degli ambiti di applicazione di questo strumento: un intervento che interessa milioni di famiglie e condiziona il loro accesso a servizi e prestazioni sociali. La FISH è stata convocata oggi dal Sottosegretario al Lavoro e alle Politiche Sociali, Cecilia Guerra, per una prima consultazione sulla bozza di decreto sull’ISEE.

Revisione ISEE: documento FISH a Fornero e Guerra

Revisione ISEE: documento FISH a Fornero e Guerra

Uno dei prossimi punti nell’agenda del Governo Monti è la ridefinizione dell’ISEE. Si tratta di un passaggio delicato e che interessa un’ampia gamma di servizi sociali e agevolazioni tariffarie e, potenzialmente, fiscali. La questione è di estremo interesse anche per la FISH che, in previsione dell’elaborazione del nuovo decreto, ha inviato un articolato documento di analisi e di proposta al Ministro Elsa Fornero e al Sottosegretario Cecilia Guerra.

FAND e FISH incontrano Fornero e Guerra

FAND e FISH incontrano Fornero e Guerra

La FISH e la FAND hanno ufficialmente incontrato oggi il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Elsa Fornero e il Sottosegretario Maria Cecilia Guerra. Le questioni sul tavolo sono numerose, come sono forti le preoccupazioni espresse in questi mesi per le sorti delle politiche sociali rivolte alle persone con disabilità e alle loro famiglie. Temi caldi: l’ISEE, le risorse per i servizi, l’occupazione, l’indennità di accompagnamento.

FAND e FISH chiedono un incontro alla Fornero

FAND e FISH chiedono un incontro alla Fornero

La Manovra Monti è legge ed entra quindi in vigore anche l’articolo 5 che stabilisce che l’ISEE potrà essere applicato anche alle agevolazioni fiscali e alla concessione delle provvidenze assistenziali. L’intento espresso ricorda alcuni elementi già presenti nel disegno di legge delega per la riforma fiscale e assistenziale. Nel timore che molte prestazioni assistenziali siano a rischio, FAND e FISH hanno richiesto un incontro urgente al Ministro delle Politiche Sociali Elsa Fornero.

La FISH scrive a Monti sull’ISEE

La FISH scrive a Monti sull’ISEE

Dopo le prime analisi sul decreto “salva-Italia”, pubblicato ieri dal Governo Monti, la FISH invia una nota formale al Presidente del Consiglio dei Ministri sulla ipotesi di revisione dei criteri di calcolo dell’ISEE e sui nuovi ambiti di applicazione, che potrebbero incidere, anche pesantemente, sulle persone con disabilità e sulle loro famiglie. La FISH ne chiede la cancellazione dal decreto, suggerendo di rimandarne la discussione per favorire più attente valutazioni.

Presentato il “Libro nero sul welfare italiano”

Presentato il “Libro nero sul welfare italiano”

Le due campagne I diritti alzano la voce e Sbilanciamoci! uniscono i loro sforzi ed elaborano il Libro nero sul welfare italiano. Il dossier presentato ieri al Senato è una circostanziata e motivata requisitoria contro le scelte restrittive e distruttive delle politiche sociali in Italia. La grave crisi economica rappresenta però anche l’occasione per ripensare ad un nuovo e diverso welfare che passa attraverso un profondo cambiamento delle logiche e delle scelte politiche.

Viaggiare in treno: le istanze FISH

Viaggiare in treno: le istanze FISH

Oggi viene inaugurata la Sala Blu presso la Stazione di Milano Centrale. All’evento è stata invitata anche la FISH, il che lascia presumere una rinnovata attenzione verso gli utenti con disabilità. La presenza dell’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Italiane, Mauro Moretti, ha offerto l’opportunità alla Federazione di ribadire la necessità di un più stretto confronto tecnico ed organizzativo, ma soprattutto di presentare un articolato documento sul trasporto ferroviario.

FISH in audizione: delega assistenziale inemendabile

FISH in audizione: delega assistenziale inemendabile

“Il disegno di legge delega sulla riforma assistenziale è inemendabile nei contenuti, nella forma, nelle finalità e nei metodi”. Così ha dichiarato Pietro Barbieri, presidente FISH, a margine della audizione presso la Commissione Affari sociali della Camera. Agli atti è rimasto un corposo ma molto chiaro documento in cui la Federazione evidenzia le ricadute negative che il disegno di legge avrà sulle famiglie italiane, sulle persone con disabilità e sui diritti individuali.

Un disabile su tre perderà l’assistenza

Un disabile su tre perderà l’assistenza

Pesanti restrizioni agli enti locali, riforma taglia-assistenza in arrivo, fondi per il sociale vicini allo zero: le prospettive immediate e a breve termine sono inquietanti per le persone con disabilità. È nella consapevolezza della drammatica realtà che la FISH ha dichiarato, al termine di una intensa riunione, lo stato di mobilitazione. Manifestazioni e proteste eclatanti proseguiranno per tutta la discussione della legge delega, della legge di stabilità e della probabile terza manovra.