Archivio di Novembre 2021

Verso il 3 Dicembre: una serie di appuntamenti FISH

Verso il 3 Dicembre: una serie di appuntamenti FISH

Cominciano oggi una serie di iniziative e panel di discussione con cui la FISH si prepara a partecipare alla Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità (3 dicembre) e alla IV Conferenza Nazionale sulla Disabilità, che si terrà a Roma il 13 dicembre.

Momenti di confronto, quindi, per elaborare proposte concrete: dall’accessibilità alla mobilità interna all’Unione Europea, dall’abilitazione al diritto alla salute e alla riabilitazione; dall’inclusione nella scuola a quella nel mondo del lavoro, fino al progetto personalizzato sulla vita indipendente, alla cultura, allo sport e al turismo accessibile.

25 Novembre. Anche la FISH sarà nelle piazze contro la violenza sulle donne

25 Novembre. Anche la FISH sarà nelle piazze contro la violenza sulle donne

Nella giornata istituita dall’Assemblea delle Nazioni Unite come ricorrenza internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la FISH denuncia che «essere donna e con disabilità determina due dinamiche di esclusione, provocando un effetto moltiplicatore sulle disuguaglianze, rendendo la donna con disabilità più discriminata delle altre». Dichiara Silvia Cutrera, vice-presidente della Federazione Italiana Superamento Handicap: «anche per questo, sabato 27 novembre saremo in piazza a Roma partecipando alla manifestazione promossa dall’associazione Non Una Di Meno, che da anni e quotidianamente si impegna a sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema della violenza contro le donne».

Assegno universale. FISH: «accolte le nostre istanze»

Assegno universale. FISH: «accolte le nostre istanze»

Dal prossimo 1° gennaio le famiglie italiane potranno fare richiesta dell’assegno unico sul sito dell’Inps, presentando un modello Isee. Lo ha dichiarato ieri sera all’Ansa la ministra per le pari opportunità, Elena Bonetti. «Si tratta indubbiamente di una prima svolta nelle politiche sociali, che potrà essere la base di un nuovo modello di welfare per i più giovani», ha commentato il presidente della FISH, Vincenzo Falabella: «perché il nuovo assegno arriverà, in generale, a oltre 7 milioni di famiglie italiane. Ci riteniamo doppiamente soddisfatti, sia perché le nostre proposte a favore delle persone con disabilità e delle loro famiglie le ritroviamo nel testo approvato dal Consiglio dei Ministri, sia perché appare che dalla misura nessuno sia stato escluso».

Verso la Legge Delega sulla Disabilità FISH e FAND in audizione alla Commissione Affari Sociali della Camera

Verso la Legge Delega sulla Disabilità FISH e FAND in audizione alla Commissione Affari Sociali della Camera

Si è tenuta oggi l’audizione in Commissione Affari Sociali di FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità) sul Disegno di Legge Delega al Governo C 3347 in materia di disabilità, sul cui complessivo impianto le Federazioni hanno espresso durante l’audizione un parere positivo, ritenendo il testo presentato volto ad introdurre una chiara declinazione dei princìpi che sono alla base di un nuovo modo di intendere la condizione di disabilità, centrato sul modello dei diritti umani, così come previsto dalla Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità e dagli altri atti internazionali ed europei sulla materia.