Disabilità: occorre fare presto e bene

In queste settimane la Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap ha mantenuto costanti interlocuzioni, anche per le vie brevi, con la Presidenza del Consiglio dei Ministri riguardo alla disabilità e alle modalità per garantire congruenti politiche e necessarie riforme.

Negli ultimi giorni sono giunte rassicurazioni in merito ad un imminente e formale confronto.

In quella occasione – dichiara Vincenzo Falabella, presidente FISH – ribadiremo, circostanziando e precisando, ciò che abbiamo già espresso in sede di consultazione con lo stesso Presidente Conte. Per giungere alla reale attuazione della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità sono necessari da un lato una forte volontà politica e dall’altro un assetto strategico e istituzionale chiaro. Riteniamo necessario che siano garantiti luoghi e responsabilità incardinati nelle più elevate competenze istituzionali, disponendo di deleghe ampie, forti, chiare e di adeguate risorse. Per affrontare le sfide irrisolte è necessaria una struttura solida e tecnicamente autorevole e preparata, in grado di mantenere interlocuzioni operative e concrete in condizione di parità con i dicasteri, le Autorità, le Istituzioni pubbliche, le Regioni.”

Qualsiasi soluzione di ripiego o di accomodamento – afferma Falabella – non appare più sostenibile né accettabile.”

Occorre fare presto e bene: le persone con disabilità sono stanche di aspettare di vedere affermati i propri diritti, conclude il Presidente FISH, e questa è anche la ferma posizione espressa dalla Giunta Esecutiva della Federazione riunitasi a Roma lo scorso 20 Settembre.