Vercelli

26 Aprile 2018

Da Alice Castello ad Aci Castello: la notifica finisce dall’altra parte d’Italia e il processo slitta

Doveva essere notificato ad Alice Castello ma, per una svista di compilazione, è finito ad Aci Castello (Catania), a circa 1.400 chilometri di distanza. E così, per uno degli imputati del processo per i maltrattamenti sui pazienti psichiatrici della Consolata di Borgo d’Ale, il processo di appello slitterà al prossimo luglio, dal momento che la […]

9 Settembre 2016

Pene per 49 anni agli aguzzini della Consolata di Borgo d’Ale

Quarantanove anni di pena totale per i fatti de La Consolata. Ieri il gup Giovanni Campese ha letto la sentenza per i diciotto imputati che hanno scelto un rito alternativo: in undici hanno patteggiato, sette hanno optato per l’abbreviato. Dopo due ore di camera di consiglio il giudice è tornato in aula mettendo fine ad […]

4 Settembre 2016

Cerca di annegare il figlio disabile nel lago di Viverone

Si è gettato nelle acque del lago di Viverone con il figlio, disabile mentale di 52 anni. La sua idea, probabilmente, era di farla finita e di uccidere anche il figlio, poiché con l’avanzare dell’età e l’aggravarsi di una malattia, temeva di non poterlo più assistere in modo adeguato. Così questa mattina l’uomo, un pensionato […]

11 Luglio 2016

Il giudice concede la messa in prova per i quattro bulli di Varallo Sesia

Sono stati messi in prova i quattro ragazzi che all’istituto alberghiero di Varallo «Giulio Pastore», nel marzo 2015, picchiarono, sputandole anche addosso, una compagna disabile mentre erano in classe. A deciderlo il giudice questa mattina dopo la richiesta del pubblico ministero Luigi Mastronianni, che ha stabilito di far lavorare i quattro in una casa di […]

23 Giugno 2016

Maltrattamenti sui minori: a processo i responsabili della Domus Alba

I ragazzi che nel febbraio 2014 erano ospiti della comunità Domus Alba di Alice Castello si sono costituiti parte civile contro i cinque responsabili del centro accusati di maltrattamenti nei loro confronti. Le costituzioni sono arrivate, tramite i legali nominati dai tutori dei giovani, nel corso della prima udienza del processo che si celebra a […]

8 Marzo 2016

Minorenni disabili seviziati nel Vercellese, cinque rinvii a giudizio

Cinque rinvii a giudizio per maltrattamenti. Altra tegola su una casa di cura vercellese gestita dalla Sereni Orizzonti. Dopo gli arresti di Borgo d’Ale alla clinica Consolata, dove in manette sono finiti 17 operatori, ripresi dalle telecamere mentre maltrattavano crudelmente gli ospiti disabili, il gup di Vercelli ha rinviato a giudizio cinque persone con l’accusa […]

23 Febbraio 2016

Clinica lager nel Vercellese, tre giorni in prigione da innocente: scarcerata un’operatrice

Tre giorni di carcere ingiusto. Anche tra i 18 arrestati per i maltrattamenti della casa di cura “La Consolata” di Borgo D’Ale, in provincia di Vercelli, c’è una vittima. Si chiama Barbara Ciadamidaro, e anche lei era finita ai domiciliari venerdì. Per errore, a quanto pare: dall’interrogatorio è emersa la sua totale estraneità alle accuse […]

20 Febbraio 2016

Vercelli, nuovi abusi denunciati nell’ex clinica di Mamma Ebe

Strattoni, pugni e umiliazioni di ogni tipo. E ancora pazienti legati e costretti a terra e calpestati dagli operatori. Schiaffi e colpi inferti con manici di scopa e chiavi. Alcuni venivano chiusi per ore nelle proprie stanze dagli infermieri che, poi, ignoravano le sofferenti richieste di aiuto. I più fortunati andavano in giro con i […]

19 Febbraio 2016

Vercelli, diciotto arresti per maltrattamenti nell’ex clinica di Mamma Ebe

Sono diciotto gli arrestati nel blitz delle forze dell’ordine, tuttora in corso, nella casa di cura «La Consolata», che ospita disabili adulti psichiatrici e anziani malati di Alzheimer. Secondo quanto è stato possibile apprendere finora, gli arrestati sono accusati di maltrattamenti ma anche di reati più gravi. Gli episodi contestati sarebbero decine. Gli arresti sono […]

9 Giugno 2015

Picchiavano una disabile e lei guardava, prof sospesa per 20 giorni nel Vercellese

È stata sospesa per venti giorni l’insegnante che non intervenne mentre tre compagni di classe inveivano su una ragazza disabile con botte e sputi, sotto l’occhio del telefonino. L’episodio è avvenuto a gennaio all’istituto alberghiero «Giulio Pastore» di Varallo Sesia, in provincia di Vercelli. Il filmato, 24 secondi di vergogna, ha iniziato a girare via […]

1 2