Suicidi/Omicidi

In questa area sono raccolte le notizie relative ai casi di omicidio di persone con disabilità, e/o di suicidio di familiari e/o caregiver di persone con disabilità, che sono connessi alla condizione stessa di disabilità, ossia alla mancanza di supporti, alla presenza di ostacoli e barriere, a situazioni di povertà economica e/o relazionale, alla carenza di servizi.

28 Giugno 2007

Una lunga scia di tragedie originate dall’abbandono

ROMA. La disperazione per le condizioni di figli, con malattie inguaribili o portatori di gravi handicap, sfocia a volte in tragedia familiare imprevedibile quanto irreferenabile, come è successo ieri a Palermo. Ecco alcuni dei casi più eclatanti degli ultimi anni: 17 DIC 1999. A Calcinato (Brescia) una donna di 35 anni uccide il figlio di […]

Palermo, uccide il figlio autistico. Solo per 27 anni: subito scarcerato

PALERMO – Sabato ha strangolato il figlio autistico di 27 anni e poi si è costituito ai carabinieri. Ieri è stato scarcerato dal gip, e ha subito lanciato la sua denuncia: «Tante, troppe volte, ho chiesto aiuto alle istituzioni. Ma mi prescrivevano solo psicofarmaci per il mio ragazzo. Ero ormai esasperato da una vita d’inferno. […]

28 Dicembre 2006

Vi spiego l’impossibilità per un vecchio, da 40 anni in lotta, a resistere ancora…”

ROMA – Il dottor Antonio Guidi, presidente dell’Istituto italiano di medicina sociale, intervistato da Superabile.it in merito alla grazia concessa dal Presidente della Repubblica al dottor Salvatore Piscitello così si è espresso: “Mi inquieta quello che dice il dottor Piscitello “ho interrotto una tragedia con una tragedia”. Io credo che sia stato un atto di […]

6 Dicembre 2006

Grazia al padre che uccise il figlio. Guidi: “La disabilità non può essere punita con la morte”

ROMA – “Credo che il presidente Napolitano abbia dimostrato grande sensibilità occupandosi di questo caso e di questo tema che lega disabilità e fine della vita, grande sensibilità soprattutto nei confronti di persone che vivono e hanno vissuto tante sofferenze”. Così esordisce Antonio Guidi, ex ministro per la famiglia e la solidarietà sociale e oggi […]

5 Dicembre 2006

Napolitano concede la grazia al medico che uccise il figlio autistico

ROMA – Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha concesso le prime due grazie del suo settennato. Ne beneficeranno il medico Salvatore Piscitello e l’ex poliziotto Ivan Liggi. Il Guardasigilli Clemente Mastella ha già controfirmato i provvedimenti. Piscitello. Salvatore Piscitello, settantottenne medico in pensione, fu condannato a oltre 6 anni di reclusione per aver ucciso […]

1 6 7 8