Abusi e Violenze

In questa area sono raccolte le notizie relative ai casi di maltrattamento, abuso, violenza fisica e/o psicologica perpetrati a danno delle persone con disabilità nel contesto familiare, nella scuola, nei servizi, negli istituti residenziali o semiresidenziali. Non sono, invece, inclusi in questa area i casi di discriminazione che non risultino connessi a violenze fisiche e/o psicologiche.

5 Febbraio 2010

Serra d’Aiello, la clinica dell’orrore trovate quattro bare in un loculo

COSENZA – Quattro cadaveri in un solo loculo. La Procura della Repubblica di Paola ha trovato quel che cercava: gli scomparsi della clinica Papa Giovanni XXIII di Serra d’Aiello, gestita dal prete don Alfredo Luberto. O meglio: alcuni degli scomparsi. Uomini e donne abbandonati in una struttura per decenni fatiscente ma che era un pozzo […]

10 Marzo 2009

Cosenza, sparizioni e sospetti omicidi. Così si moriva nella clinica degli orrori

SERRA D’AIELLO (COSENZA) – C’è una casa degli orrori sulle montagne calabresi. Dove in tanti scompaiono, dove in troppi muoiono. È un ricovero per derelitti e ripudiati di ogni specie che è diventata reggia per un prete e discarica umana per chi c’è finito dentro. Truffe, imbrogli, saccheggi e ora, ora anche il sospetto di […]

18 Luglio 2007

Serra d’Aiello: arrivano gli arresti, ma continua la lotta

E alla fine, mai come questa volta è il caso di dire tanto tuonò che piovve! E che poi siano stati soprattutto la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e Superando.it a scatenare i “temporali” che si sono abbattuti in questi giorni su Serra d’Aiello costituisce certamente un motivo di orgoglio, anche se la situazione è […]

20 Ottobre 2006

Storia di abusi e indegnità, con coda paradossale

Ho sentito il mio cuore letteralmente sobbalzare, mentre il 16 ottobre scorreva il titolo Sotto sequestro l’Istituto Papa Giovanni di Serra d’Aiello, nell’edizione del TG regionale calabrese di Raitre. Finalmente un pizzico di giustizia, un po’ di dignità restituita a coloro che sono “ospiti” di quella struttura, sì “ospiti”, perché anche se molti di loro […]

1 26 27 28