Minorenni disabili seviziati nel Vercellese, cinque rinvii a giudizio

8 Marzo 2016

Cinque rinvii a giudizio per maltrattamenti. Altra tegola su una casa di cura vercellese gestita dalla Sereni Orizzonti. Dopo gli arresti di Borgo d’Ale alla clinica Consolata, dove in manette sono finiti 17 operatori, ripresi dalle telecamere mentre maltrattavano crudelmente gli ospiti disabili, il gup di Vercelli ha rinviato a giudizio cinque persone con l’accusa di maltrattamenti. Gli episodi risalgono al febbraio 2014 e si sarebbero consumati all’interno della comunità terapeutica per minori Domus Alba di Alice Castello, struttura gestita dalla Sereni Orizzonti, a pochi chilometri dalla clinica degli orrori di Borgo d’Ale. I cinque rinviati a giudizio sono il coordinatore della comunità terapeutica responsabile dell’area nord Italia, il direttore sanitario della comunità, l’educatore professionale coordinatore della struttura e altri educatori impiegati alla Domus Alba. Il processo a loro carico si aprirà a Vercelli l’ 11 maggio.

A denunciare i fatti due anni fa erano stati gli stessi ragazzi, disabili psichiatrici dagli 11 ai 17 anni. Era stato proprio uno di loro a raccontare a un’insegnante: ”Mi hanno picchiato con una cintura, sulla schiena. Lo facevano spesso”. Una confessione choccante fatta alle insegnanti, poi, a cascata, a poliziotti e medici. Schiaffi, botte, colpi di cintura, punizioni corporali che i giovani dovevano subire di continuo. Secondo le indagini condotte dal sostituto procuratore Serafina Aceto, con la questura di Vercelli e i Nas di Torino, alcuni dei ragazzi ospiti della struttura avevano subito violenzefisiche. Non solo. Secondo gli inquirenti inoltre i ragazzi vivevano in stato di abbandono e trascuratezza: nella struttura sarebbero state riscontrate gravissime mancanze di condizioni igienico sanitarie.

Per quello la struttura, non a norma, era stata posta sotto sequestro. Anche in quel caso, come alla Consolata dove a riprendere le violenze sono però state le telecamere, i dipendenti sono stati licenziati e la Sereni Orizzonti si è dichiarata parte lesa.

Sorgente: Minorenni disabili seviziati nel Vercellese, cinque rinvii a giudizio – Repubblica.it

© Riproduzione riservata

Categoria: Abusi e Violenze
Tag: , ,