FISH - JobLab

In evidenza

Aiuta la nostra indagine!

Come lavora una persona con disabilità? Quali sono le sue condizioni di vita? Che difficoltà incontra sul posto di lavoro? Quali opportunità e quali ostacoli per il suo avanzamento in carriera? Tentiamo di indagare il fenomeno in modo approfondito e con tutti i crismi della ricerca sociale. Se sei un lavoratore con disabilità puoi aiutarci compilando e diffondendo il questionario che abbiamo predisposto.

vai al questionario

JobLab

JobLab è il nome breve di un progetto della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap (FISH). Quello completo e significativo è JobLab - Laboratori, percorsi e comunità di pratica per l’occupabilità e l’inclusione lavorativa delle persone con disabilità.

Il progetto è stato riconosciuto meritevole di finanziamento dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali attraverso lo specifico Fondo per il finanziamento di progetti e attività di interesse generale nel terzo settore. Avviato a fine 2018, terminerà nel giugno 2020 con un evento finale a Roma.

L’obiettivo

L’obiettivo di JobLab è di affrontare il tema del diritto al lavoro delle persone con disabilità, nella consapevolezza che quello lavorativo è un ambito in cui si configura una delle forme più evidenti di discriminazione basata sulla disabilità e di preclusione alle pari opportunità. JobLab mette in campo azioni di formazione e animazione, di promozione di reti, di ricerca ed indagine, di diffusione e di comunicazione.

leggi la scheda progetto

La comunità di pratica

JobLab realizza e anima una comunità di pratica che favorisca – con strumenti online e in presenza – la circolazione delle conoscenze, la costruzione condivisa di saperi e soluzioni per l’inclusione lavorativa delle persone con disabilità.

entra nella comunità

Gli eventi nei territori

JobLab propone, sui temi dell’inclusione e dell’occupabilità, eventi di formazione e animazione in 14 regioni, rivolti agli operatori pubblici e privati, ai leader associativi, ai responsabili e coordinatori dei servizi per l’impiego, ai responsabili delle aziende pubbliche e private. In collaborazione con MediaLabor.

vedi i dettagli

L’indagine sulle condizioni di lavoro

JobLab ha avviato un’indagine campionaria per conoscere le reali condizioni di lavoro e delle pari opportunità delle persone con disabilità. I lavoratori con disabilità possono collaborare a questa ricerca compilando un semplice questionario online. In collaborazione con IREF - Istituto di Ricerche Educative e Formative.

vai al questionario

La FAD

JobLab offre gratuitamente un modulo di Formazione a Distanza (con crediti formativi CNOAS) rivolto a operatori sociali e quadri associativi dedicato alla conoscenza di base della normativa sul diritto al lavoro delle persone con disabilità. In collaborazione con ForumPA e ISTISSS.

vedi i dettagli

Il Disability manager

JobLab ha attivato la Raccolta di buone pratiche sul Disability manager per ricostruirne il profilo e individuare gli elementi replicabilità. Il modello elaborato verrà sottoposto a discussione in occasione di una Consensus Conference nell’evento finale JobLab di giugno 2020.

vedi i dettagli

I podcast

JobLab promuove la conoscenza anche ricorrendo a strumenti multimediali, in questo caso la raccolta di testimonianze audio di lavoratori con disabilità intervistati da giornalisti professionisti. In collaborazione con SlashRadio dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti.

Il docufilm

JobLab punta alla diffusa consapevolezza sui temi e le difficoltà dell’inclusione lavorativa anche producendo uno specifico docufilm, attualmente in fase di realizzazione e successivamente diffuso nelle più efficaci modalità.

Le storie di vita

JobLab raccoglie, usando la metodologia scientifica, storie di vita con l’obiettivo di raggiungere situazioni diverse per provenienza, età, condizioni e genere delle persone con disabilità che lavorano. In collaborazione con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti.

Gli eventi nei territori

JobLab propone, sui temi dell’inclusione e dell’occupabilità, eventi di formazione e animazione, rivolti agli operatori pubblici e privati, ai leader associativi, ai responsabili e coordinatori dei servizi per l’impiego, ai responsabili delle aziende pubbliche e private.

Questi incontri si propongono di coniugare gli obiettivi progettuali di diffondere competenze e capacità, e di sviluppare una cultura comune dell’inclusione lavorativa e del collocamento mirato, con le esigenze, le aspettative e gli input provenienti direttamente dai territori e dai diversi soggetti coinvolti. La finalità è di condividere approcci e strumenti operativi che rendano concreto l’esercizio del diritto al lavoro da parte delle persone con disabilità, e di favorire approfondimenti mirati, analisi di casi e percorsi di problem solving. Gli eventi sono condotti da Cristina Ribul Moro di Medialabor (Verona).

I contenuti formativi e di animazione sono concertati con le organizzazioni territoriali e vertono su quattro filoni: il progetto personalizzato d’integrazione lavorativa; i percorsi e soluzioni per l’inclusione lavorativa per le persone con disabilità intellettiva, relazionale o psichiatrica; la rete territoriale del collocamento mirato; l’azienda: dall’obbligo alla collaborazione.

JobLab prevede 14 incontri territoriali, in altrettante regioni: Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Sardegna, Toscana, Umbria, Veneto.

Prossimi eventi

Rinviato a data da definire – Verona [vedi]
Rinviato a data da definireLamezia Terme
Rinviato a data da definireNapoli
22 aprile 2020 – Potenza
13 maggio 2020 – Firenze
28 maggio 2020 – Aosta
data in definizione – Genova
data in definizione – Udine (o Trieste)
data in definizione – Bologna
data in definizione – Cagliari (o Sassari)
(tutte entro giugno 2020)

Eventi già realizzati

11 dicembre 2019 – Cinisello Balsamo (Milano) [vedi]
12 dicembre 2019 – Torino [vedi]
6 febbraio 2020 – Terni [vedi]
7 febbraio 2020 – Roma [vedi]

La FAD di JobLab

JobLab offre gratuitamente un percorso di Formazione a Distanza rivolto a operatori sociali e quadri associativi dedicato alla conoscenza di base della normativa sul diritto al lavoro delle persone con disabilità. Il corso è realizzato in collaborazione con Forum PA e ISTISSS.

Il corso si articola in 8 moduli formativi che vanno dall’inquadramento normativo generale, all’individuazione degli aventi diritto al collocamento mirato e alle modalità di riconoscimento e valutazione, dagli obblighi dei datori di lavoro, agli esoneri e alle sanzioni, dalle convenzioni per l’inserimento alle particolari agevolazioni alle aziende.

La metodologia didattica consiste in percorsi programmati di autoformazione, fruibili in giorni e orari liberamente scelti dai partecipanti. Ciascun modulo è centrato su una videolezione cui sono associati materiali didattici scaricabili sul proprio PC articolati in: documenti testuali, riferimenti normativi, approfondimenti.

La durata del corso è stimata in complessive 3 ore di formazione. Al termine, chi avrà risposto in modo corretto ad almeno l’80% delle domande di verifica dell’acquisizione delle conoscenze trasmesse riceverà un attestato di partecipazione.

Per gli assistenti sociali è stato richiesto al CNOAS il riconoscimento di 3 crediti formativi.

La FAD sarà disponibile da mercoledì 1 aprile a mercoledì 15 luglio 2020.

Ci si potrà iscrivere solo registrandosi alla comunità di pratica.

Scarica la brochure

Il Disability manager

JobLab ha attivato la Raccolta di buone pratiche sul Disability manager per ricostruirne il profilo e individuare gli elementi replicabilità

L’attività consiste in una ricerca desk volta all’analisi della letteratura esistente a livello nazionale e internazionale e alla ricognizione delle esperienze concrete di implementazione della figura del Disability manager, allo scopo di raccogliere e sistematizzare le buone pratiche esistenti a livello nazionale.

L’obiettivo specifico di tale studio è quello di conoscere e comparare i diversi modelli attivati, al fine di evidenziare i tratti costitutivi e distintivi di questa figura, i punti di forza e le criticità, così da poterne ricostruire un profilo di “buona” applicazione e di replicabilità in altri contesti lavorativi e in altri territori.

La ricerca è stata affidata a Medialabor srl di Verona. FISH ne mantiene il coordinamento progettuale.

Il modello di Disability manager così elaborato, tale da configurarsi come un profilo ideale, ma concretamente applicabile e replicabile, verrà sottoposto a discussione in occasione di una Consensus Conference appositamente organizzata sul tema e sarà quindi oggetto del relativo Manifesto.

La Consensus Conference coincide anche con l’evento finale previsto per la seconda metà di giugno 2020.