Politiche

Oggi alla Camera si discute di controlli

Oggi alla Camera si discute di controlli

Salvo rinvii o aggiornamenti, oggi alla Camera si discute una serie di mozioni sui controlli relativi alle invalidità civili. Si tratta di mozioni molto diverse fra loro. Alcune sono approssimative, altre prevedono inasprimenti dei controlli, altre ancora l’attribuzione di maggiori funzioni all’INPS. Alcuni testi riprendono pedissequamente dati diffusi dall’Istituto. In attesa della discussione dell’Aula, pubblichiamo integralmente i testi delle mozioni.

Manovra: una bomba ad orologeria

Manovra: una bomba ad orologeria

La Manovra è al termine dell’iter, ma innesca serie preoccupazioni e conflitti per il futuro. Entro il 2013 o verranno riformati fisco e assistenza fino a recuperare 24 miliardi, oppure ci sarà un taglio indiscriminato delle agevolazioni, detrazioni e deduzioni fiscali per tutti. Le persone con disabilità pagheranno due volte: come contribuenti e come Cittadini. Per ora la FISH riesce a spuntare un impegno: la valutazione della qualità dei servizi legati ai livelli essenziali delle prestazioni.

Tremonti: 17 miliardi tagliando l’assistenza

Tremonti: 17 miliardi tagliando l’assistenza

“Che la riforma assistenziale prevista dalla Legge delega fosse una ‘patacca’ che nulla porta in termini di aiuto ai Cittadini lo avevamo compreso. Ma qui c’è di peggio, molto di peggio!”. Questo il commento della FISH a margine della conferenza stampa di presentazione della Manovra, durante la quale il Ministro Tremonti ha dichiarato che con l’applicazione delle norme previste dalla delega assistenziale si intendono risparmiare 17 miliardi.

Spesa sociale: tagli nascosti ma evidenti

Spesa sociale: tagli nascosti ma evidenti

Giuste e forti preoccupazioni in questi giorni sono orientate sui tagli alla sanità e alle pensioni previsti dalla Manovra. Non meno preoccupanti sono i gravi effetti dei mancati finanziamenti alle politiche sociali: una vera emergenza nazionale per le persone con disabilità, anziane non autosufficienti e le loro famiglie. La FISH ipotizza nuove mobilitazioni per fronteggiare questa emergenza.

La riforma fiscale colpirà i diritti civili?

La riforma fiscale colpirà i diritti civili?

Salgono in queste ore la tensione e la preoccupazione per le dichiarazioni del Ministro Tremonti a proposito di revisione delle prestazioni e degli assegni sociali nel quadro di un più vasto intervento in ambito fiscale. L’appuntamento del 23 giugno a Roma e in molte piazze italiane trova un nuovo motivo di mobilitazione, a cui si coniuga un constante monitoraggio delle intenzioni del titolare del Ministero dell’Economia.

Inclusione a scuola: inizia il confronto politico

Inclusione a scuola: inizia il confronto politico

Sovraffollamento delle aule, eccessiva concentrazione di alunni con disabilità nella stessa classe, inadeguatezza del numero delle ore di sostegno per i casi più gravi, carenza di formazione dei docenti e dei dirigenti scolastici: sono preoccupazioni forti, più volte espresse e ribadite e che ora diventano oggetto di un confronto politico fra le le Associazioni delle persone con disabilità e il Ministero della Pubblica Istruzione.

Piano per la riabilitazione: il Ministero incontra le associazioni

Piano per la riabilitazione: il Ministero incontra le associazioni

Il “Piano d’indirizzo per la riabilitazione” è stato al centro dell’incontro che il Sottosegretario alla Salute, Francesca Martini, ha concesso ad AIFI, Cittadinanzattiva, FLI e FISH. Le Organizzazioni hanno espresso le loro perplessità su un documento che appare già superato prima ancora di una improbabile applicazione. L’esito dell’incontro è stato positivo, con alcune interessanti ipotesi di lavoro, ma non del tutto soddisfacente.

Il pregiudizio della Lega contro i disabili

Il pregiudizio della Lega contro i disabili

Non più tardi di questa mattina la FISH ha additato con preoccupazione il crescente stigma nei confronti delle persone con disabilità. Di quanto questa preoccupazione abbia basi reali, ha fornito una indegna prova l’onorevole Reguzzoni (Lega) proprio oggi presentando una mozione del suo partito apparentemente contro i “falsi invalidi” ma infarcita di presupposti falsi, ampiamente infondati, violenti e volgari contro le persone con disabilità e contro le loro necessità.

Conferenza europea del volontariato: il Governo non la valorizza

Conferenza europea del volontariato: il Governo non la valorizza

In questi giorni si tiene a Venezia la Conferenza europea “Sussidiarietà e volontariato in Italia e in Europa”. Si tratta dell’ennesima occasione perduta, dal momento che il Governo non l’ha affatto valorizzata: proprio a causa delle scelte del Ministero, il livello di partecipazione delle organizzazioni di volontariato e del terzo settore, che avrebbero avuto molto da dire, è assai modesto e manca quel pluralismo che sarebbe necessario su un tema cruciale come la sussidiarietà.

Invalidità: le verifiche 2011

Invalidità: le verifiche 2011

Nuova ondata di controlli a caccia di “falsi invalidi”: altre 250mila verifiche verranno effettuate nel 2011 su un campione composto da persone titolari di prestazioni economiche di invalidità civile, cecità civile, sordità civile per le quali è già prevista una revisione tra luglio e dicembre 2011. Sembrerebbe una soluzione di buon senso, ma le indicazioni dell’INPS riservano spiacevoli sorprese che comporteranno una moltiplicazione delle visite con conseguenti sprechi e disagi per i Cittadini.

qpe64b - c44xfi - n6grjh - o1d7wb - gpsast - akvuaa - mpds6d - p0yakh