Azioni

Manovra: gli emendamenti FISH

Manovra: gli emendamenti FISH

Vista la situazione politica interna e i rapidissimi tempi di approvazione della Manovra 2011-2014, i margini di emendamento sono risicati. La FISH ha realisticamente limitato le proprie indicazioni a pochi, qualificati, non onerosi ma irrinunciabili emendamenti che ha provveduto a rimettere nelle mani dei gruppi parlamentari e dei politici più vicini alle sue istanze.

Indignati in piazza contro i tagli al sociale

Indignati in piazza contro i tagli al sociale

“Quello di oggi è solo l’inizio di una lotta a cui non possiamo sottrarci e che sapremo sostenere, senza cedimenti, da veri protagonisti delle scelte che ci riguardano”. Sono le parole del Presidente FISH a margine della manifestazione che ha portato nelle piazze migliaia di persone, molte delle quali con disabilità, unite contro i tagli al sociale e per la garanzia dei diritti civili. Nessuna risposta, per ora, dal Governo e dalla Maggioranza.

Nuovo decreto sui permessi: la posizione FISH

Nuovo decreto sui permessi: la posizione FISH

Il Governo ha approvato definitivamente il Decreto Legislativo che riordina la normativa su congedi, aspettative e permessi. La FISH, che durante le audizioni alle Camere aveva proposto alcune modifiche per rendere il testo più equo, rimarca l’esigenza di una riforma strutturale dell’intero comparto, evitando gli abusi e restituendo alla persona con disabilità il diritto di scegliere da chi, come e quando farsi assistere.

Disabili: il taglio dei diritti

Disabili: il taglio dei diritti

Risorse e politiche per i diritti civili e sociali! È questa la netta e forte istanza che proviene, in modo compatto, dalle organizzazioni delle persone con disabilità che prenderanno parte alla manifestazione nazionale indetta a Roma il 23 giugno prossimo dal Forum del Terzo Settore e dalle Associazioni aderenti alla campagna “I diritti alzano la voce”. Alla manifestazione parteciperanno attivamente anche FISH e FAND.

Sportelli in rete: un nuovo progetto FISH

Sportelli in rete: un nuovo progetto FISH

Negli ultimi anni è aumentato sensibilmente il numero dei servizi che offrono informazioni di natura normativa e sociale sulla disabilità. Per comprendere le dimensioni di questo fenomeno, favorire lo sviluppo di un lavoro di rete e far conoscere le risorse disponibili ai diretti interessati, la FISH lancia il progetto “Sportelli in rete”. L’iniziativa permetterà di raccogliere dati significativi che verranno utilizzati per la creazione di un database pubblico dei servizi e per analisi di tipo statistico.

Permessi e congedi: audizioni della FISH

Permessi e congedi: audizioni della FISH

Nella seduta del 7 aprile scorso il Consiglio dei Ministri ha approvato lo schema di Decreto Legislativo per il riordino della normativa in materia di congedi, aspettative e permessi. Lo schema è stato sottoposto alle Camere per un preventivo parere non vincolante. La FISH, convocata in audizione sia dalla Commissione Lavoro della Camera che da quella del Senato, ha presentato uno specifico documento di analisi in cui evidenzia le maggiori lacune del nuovo Decreto e della Legge da cui discende.

Lo stigma contro le persone con disabilità

Lo stigma contro le persone con disabilità

Per contrastare lo stigma, il pregiudizio, la violenza, la discriminazione nei confronti delle persone con disabilità non basta più esprimere riprovazione o condanna ma serve un cambiamento culturale che necessita della convinta adesione di ognuno ed in particolare dei media e di tutti gli esponenti politici. Per questo la FISH attuerà una serie di azioni ad iniziare da un appello formale alle più alte cariche dello Stato e ai direttori delle principali testate giornalistiche e televisive.

Congresso FISH: una mozione impegnativa

Congresso FISH: una mozione impegnativa

Grande e appassionata partecipazione al Congresso Nazionale della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap, tenutosi a Cagliari il 19 e 20 marzo. Ad incidere in modo determinante sul dibattito congressuale è sicuramente il contesto di grande incertezza che governa le politiche sociali, sanitarie e – più in generale – di inclusione sociale per le persone con disabilità.

Smentiti i dati INPS sui “falsi invalidi”

Smentiti i dati INPS sui “falsi invalidi”

L’Associazione dei medici INPS smentisce i dati che lo stesso Istituto ha diffuso a proposito dei controlli sui “falsi invalidi”. Una prova in più di quanto le notizie diffuse in questi giorni dall’INPS siano funzionali a coprire i ritardi e le disfunzioni sia nelle verifiche straordinarie che nella gestione dell’ordinario accertamento delle invalidità civili. Intanto i Cittadini attendono per mesi un verbale o vengono convocati a visita nonostante gravissime menomazioni accertate da anni.

La FISH smentisce l’INPS sui falsi invalidi

La FISH smentisce l’INPS sui falsi invalidi

L’INPS reagisce alle critiche e alle richieste di chiarimenti riaffermando il proprio ruolo salvifico contro i falsi invalidi. Il Presidente Mastrapasqua in un’intervista ribadisce che l’Istituto è dalla parte dei Cittadini ma dimentica i ritardi e i gravi disagi per chi oggi richiede l’accertamento dell’invalidità. La FISH chiede il rispetto dei diritti civili e trasparenza sui dati che interessano i Cittadini e il bilancio dello Stato.

qpe64b - c44xfi - n6grjh - o1d7wb - gpsast - akvuaa - mpds6d - p0yakh