FISH e FAND verso la Manifestazione del 7 luglio

Mentre nessun segno concreto arriva né dal Governo né dalla Commissione Bilancio del Senato, prosegue la mobilitazione delle persone con disabilità contro la Manovra correttiva che colpisce direttamente diritti già troppo compressi e limitati.

Immagine dalla Manifestazione promossa dall'AISLA il 21 giugno 2010Silenzio ufficiale anche da parte del Ministro Sacconi che ha la formale competenza per le politiche sociali, ma che appare ai margini di un dibattito dominato dal collega Tremonti. Stranamente sembra che il Ministero del lavoro e delle politiche sociali abbia delegato la materia delle invalidità civili al Ministero dell’economia e all’INPS.

Fervono, nel frattempo, i preparativi per la Manifestazione di FAND e FISH: le due federazioni saranno presenti in Piazza Monte Citorio mercoledì 7 luglio alle ore 10.

FISH e FAND fanno sul serio: da oggi a mercoledì apparirà sui maggiori quotidiani, l’annuncio della Manifestazione.

In arrivo delegazioni da tutta Italia per chiedere il ritiro dell’emendamento del Governo che restringe brutalmente i criteri per la concessione dell’indennità di accompagnamento, e la cancellazione della disposizione che innalza i limiti per l’assegno agli invalidi parziali creando sperequazioni di dubbia costituzionalità. Una Manovra che colpisce i più gravi e i più deboli fra i disabili.

Hanno già aderito alla Manifestazione moltissime associazioni, organizzazioni anche sindacali, partiti e le adesioni continuano a pervenire di ora in ora a testimonianza di quanto sia condivisa la battaglia di FAND e FISH.

Scarica il comunicato stampa (pdf)

Scopri come aderire e come partecipare.