Ancora aperte le iscrizioni al Concorso “Sapete come mi trattano?”

Logo del concorso "Sapete come mi trattano?" con testo "Sono discriminato quando tutti mi guardano in modo diverso"Anche un Concorso può essere utile nella lotta contro le discriminazioni che, quotidianamente, subiscono le persone con disabilità?

Ne è convinta la Fish (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), che proprio con questo obiettivo ha promosso “Sapete come mi trattano?”, un’iniziativa rivolta a chiunque voglia mettere alla prova la propria creatività, sul tema dell’esclusione sociale delle persone con disabilità.

Dello stesso avviso è anche Massimo Bucchi, noto disegnatore ed illustratore, e membro del Comitato d’Onore del Concorso.  “Credo sia fondamentale parlarne – è stato il suo commento – per risolvere con l’aiuto di tutti le situazioni concrete. Un vero impegno etico, e non è poco in tempi che sono quelli che sono”.

Per contribuire a raccontare e dare visibilità a queste storie,  è possibile far pervenire – entro il 21 giugnoun’immagine, un video, una vignetta, o una breve sceneggiatura, che possano essere particolarmente emblematici di situazioni di discriminazione nei confronti delle persone con disabilità.

Una sorta di inconscio razzismo individuale è l’efficace definizione data a questo fenomeno da Massimo Bucchi. “È il rifiuto – spiega – puro e silenzioso dell’altro, ignorato per il solo fatto che forse si teme di essere coinvolti in qualche tipo di impegno, di solidarietà, di non voluta responsabilità”.

Restano quindi ancora poche settimane, per collaborare ad abbattere questo muro di silenzio.

Gli elaborati vincitori, per ciascuna delle categorie, saranno selezionati da un Comitato d’Onore, composto da esponenti di primo piano della cultura e dell’associazionismo.

Insieme a Massimo Bucchi, si segnalano: Pietro Vittorio Barbieri (presidente della FISH), Franco Bomprezzi (giornalista), Goffredo Fofi (critico letterario e cinematografico), Stefano Rolando (docente di Comunicazione Pubblica all’Università IULM di Milano), Fabrizio Caprara (amministratore delegato dell’Agenzia Pubblicitaria “Saatchi & Saatchi”), Roberto Koch (fondatore e amministratore delegato dell’Agenzia Fotogiornalistica “Contrasto”).
Ai vincitori di ciascuna delle categorie in concorso sarà riconosciuto un premio di 2000 euro, mentre ai secondi e terzi classificati verranno attribuite delle menzioni di merito, nel corso di una Cerimonia di premiazione che si svolgerà a Roma il 18 settembre 2010.

Regole e procedure per una corretta iscrizione, come previsto dal bando del Concorso, sono consultabili nel sito www.sapetecomemitrattano.it

Scarica il comunicato stampa FISH (pdf)