La FISH chiede un confronto al Ministro Tremonti

Il Ministro dell'Economia Giulio TremontiI tempi sono sempre più stretti e le dichiarazioni sempre più preoccupanti. Martedì 25 è prevista la presentazione della Manovra correttiva da parte del Governo. Non è ancora certo se si tratterà di un disegno di legge, o se a questo verrà aggiunto un decreto legge di immediata efficacia.

Le dichiarazioni non si limitano ad insistere su un contrasto delle “false invalidità”, ma aggiungono probabili restrizioni nelle condizioni per la concessione delle indennità di accompagnamento che verrebbe condizionata ad un non meglio definito limite reddituale.

Una spallata poderosa contro uno dei pochi diritti certi di moltissime persone con gravissima disabilità.

Si aggiungano, come sgradite novità, le possibili riduzioni dei trasferimenti alle Regioni per le politiche sociali e, da ultimo, la reintroduzione di alcuni ticket sanitari.

Nel frattempo è previsto un incontro fra il Ministro Tremonti e le Parti sociali. Fra queste ultime non vengono considerate le associazioni delle persone con disabilità.

La Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap ha quindi richiesto formalmente un incontro con il Ministro dell’economia, Giulio Tremonti, nel corso del quale esprimerà, oltre all’inevitabile dissenso per queste ipotesi, richieste di chiarimento circa le reali intenzioni del Governo nei confronti delle persone con grave disabilità e delle loro famiglie.

Scarica il comunicato stampa FISH (pdf)